Pagine

venerdì 17 maggio 2019

La Torre Saracena di Sanremo

Sanremo, statua della
Primavera
Da un vecchio articolo di Sanremonews:

« In piazza Eroi, di fronte al mercato annonario, circondata dalle testimonianze di uno scempio edilizio devastante, si trova una vecchia torre difensiva.
Di forma circolare e circondata da un giardino, in perenne stato di abbandono, rappresenta un dei simboli della città ed è conosciuta con il nome di Torre Saracena.
Nei suoi pressi si trova una targa posta dall’Amministrazione comunale in tre lingue, che ricorda una vocazione turistica della città ormai sbiadita e dimenticata. La targa indica il 1550 come anno della costruzione della torre e rammenta ai passanti curiosi che, dopo le demolizioni del 1937 rimase isolata e che nel 1959 misteriosamente è riuscita a resistere alla speculazione edilizia ed alla stessa Amministrazione comunale (era Sindaco l'Avv.  Secondo Anfossi), che la voleva demolire.
Fu salvata un attimo dopo che una ruspa aveva già inferto il primo colpo di maglio da un gruppo di cittadini indignati che si oppose con successo.
L’ingegnere Roberto Niccoletti, nato nel quartiere della Ciapèla, che  da ragazzino era solito salire ai piedi della torre per combattere le incruente guerricciole dei discoli della Pigna contro  i “minieserciti” degli altri quartieri cittadini, è un sanremese innamorato della città e della sua torre, simbolo di una terra che ha lungamente e coraggiosamente lottato contro Genova per non essere sottomessa.
La torre saracena o della Ciapèla.
L’ho incontrato casualmente nello studio Moreschi mentre selezionava le fotografie da allegare ad un’indagine storica  dedicata a questa antica torre. Il titolo del testo, cui stava lavorando, “L’equivoco sull’antica torre del Castrum in Sanremo portava con sé un alone misterioso, che mi ha incuriosito. Quale equivoco poteva celare una torre, abbandonata e così poco valorizzata?
Niccoletti ha preferito non rispondermi immediatamente, e mi ha dato appuntamento qualche giorno dopo per consegnarmi una copia del testo e spiegarmi il mistero.
La targa contiene un errore incredibile: la torre non è stata costruita nel 1550, ma  400 anni prima, nel XII secolo.
Mosso da un forte sentimento di amore per la storia, l’ingegnere ha ricostruito servendosi di antichi documenti e foto ottocentesche la storia della torre, con il nobile intento di “dare a Cesare quel che è di Cesare”.
Ha reso pubbliche oggi le sue ricerche non solo per spirito di servizio nei confronti della sua città, che di memoria ne conserva poca, ma anche  in  ricordo della moglie Elsa, con cui aveva iniziato questa preziosa e interessante ricerca.
Grazie alla sua disponibilità posso oggi proporvi la lettura del testo integrale della “perizia” di Roberto Niccoletti e la visione di alcune eccezionali immagini, guarda caso, dell’archivio Moreschi.

L’equivoco sull’antica torre del Castrum in Sanremo - La chiamavano Torre Saracena dal nome imparato dai padri (tramandata da avo a discendente i ragazzi di S.Siro che andavano a giocarle attorno nelle terre degli orti passando dal Vico Ciapela e dal ponte dei Borea affiancato al ponte Ciapela,  un tempo ponte Berruto.
E Torre Saracena l'aveva chiamata il Nilo Calvini su una illustrazione che fa mostra di sè nel suo libro 'Statuti comunali di Sanremo' edito nel 1983 sponsor il Casinò di Sanremo. 
Oggi dalla cartellonistica illustrativa comunale e di altri che l'attorniano viene definita Torre Barbaresca, edificata nel sedicesimo secolo.
Della Torre saracena ne parla Gerolamo Rossi storico nell'Anno 1867:
"Correva l'anno 1000 quando le orde saracene arrivate dall'Africa distrussero la Villa Matuta patria dei sanromolesi, appartenente al Conte di XXMiglia, che a seguito si arroccarono nella più salutare zona di Borello lontani dal mare. Scrive il Rossi che il Vescovo Teodolfo di Genova finanziò la ricostruzione del 'Castrum' distribuendo la metà delle sue terre site in Villa Matuta e Celiana agli abitanti matuziani, che tornarono ad abitare la zona di mare.
Torre saracena prima della
cementificazione, dall'archivio
Moreschi.
L'abitato prese da allora il nome di San Romolo chiamandolo come d'uso del tempo col nome del Santo protettore morto nella Bauma di monte. Sempre dal Gerolamo Rossi, sulla ''Storia della città di Sanremo'' si legge: ''Già nell'anno 1129 i Consoli del Comune di Genova giunti con grossa mani d'armati in S.Romolo vi costruirono una Torre e ne costringevano gli abitanti con quelli di Baiardo, di Poipino (pare la Colla) ed il conte di Ventimiglia a giurare fedeltà a S.Siro e a Genova.''
E' da ritenere che la costruzione della Torre fosse stata usata come forma di scambio: Genova ti costruisce una torre di difesa e tu giuri fedeltà a Genova.
Della Torre saracena ne parla il Caffaro Console genovese nell'anno 1130 per averne vissuto l'episodio. Caffaro nobiluomo genovese marinaio, crociato, diplomatico, Console ed inoltre scriba della comunità genovese. Caffaro si imbarcò alla volta della Terrasanta in compagnia di Guglielmo Embriaco detto 'testa di maglio' in soccorso dei crociati di Goffredo di Buglione guadagnandosi il titolo di Kafir.
Conquistata  Gerusalemme nel 1099, sempre in compagnia di 'testa di maglio' partecipò alla presa di Cesarea nel 1101 e questo avvenimento lo convinse a mettere per iscritto le vicende storiche a cui aveva partecipato."

Difese del castrum a
ponente da vecchie foto
dell'archivio Moreschi.
Da qui presero inizio gli 'Annali genovesi'. Scrive il Caffaro su l'anno 1130:
".. .e allora in Genova non erano che VII compagne (Associazioni di cittadini sorte per tutelare i loro diritti rette da uno o due consoli che amministrano la giustizia, la direzione politica e militare e col gonfalone della Città muovono guerra)....ma già sotto quel consolato i genovesi si avanzarono fino a S.Romolo ove costrussero una Torre e gli uomini di quella terra, quei di Baiardo e di Poipino ed il conte di Ventimiglia (che tradussero a Genova) poiché ai genovesi si opponevano, costrinsero a giurare perpetua fedeltà a S.Siro ed al popolo genovese."
Sanremo, carta del 1753.
Della Torre saracena ne parla il Vinzoni, colonnello della Repubblica genovese nell'anno 1753.   Matteo Vinzoni cartografo fu inviato dalla Repubblica per delimitare i confini tra S.Romolo e La Colla (Coldirodi) che aveva chiesto ottenendolo dalla Repubblica il permesso di costituirsi in Comune nell'anno 1752. I sanromolesi del tempo, alquanto altezzosi, presero il Vinzoni, disarmarono il Commissario genovese coi suoi armigeri mettendoli in galera attirandosi in tale modo la venuta del Pinelli con le sue galee stipate di soldataglia a cui fece seguito il Sacco del 'Castrum'; decollata la torre campanaria della Chiesa di S.Siro, il campanile inviato al ludibrio genovese, demolito il Castello per costruire il forte di S.Tecla, la perdita dei diritti acquisiti dagli abitanti Forte di S.Tecla che incorporò parte del baluardo autorizzato dalla Repubblica nel 1550 a difesa della città dai turchi ( i barbareschi ).
Forte di Santa Tecla da vecchie foto
dell'archivio Moreschi.
Sulla Torre saracena il Vinzoni sulla premessa alla cartografia della Città scrive: "L'anno 1124 vi fabricarono una Torre per diffesa contro saraceni".
Dal terrazzo nella città
vecchia alla Torre da
vecchie foto dell'archivio
Moreschi.
Lo Statuto della città di S.Romolo datato 1435 (capo 12 De armis non portandis) da una descrizione alquanto puntuale sull' insediamento abitativo che dal Castello scende alla Via Palazzo sulla quale era prospicente il Palazzo comunale che ha dato il nome alla via. I quartieri di Villanuova, del piano con la Chiesa di S.Siro, di Via Palazzo erano già stati costruiti. La Torre è attorniata de case. Resta quale ricordo difensivo dell'epoca Saracena. Il 'Castrum' era arrocato su di un costone tra due incisione vallive, il torrente S.Francesco a levante e il torrente S.Romolo a ponente altrimenti nominati. La terra che dalle mura, costituite da alti fabbricati, scendeva ai torrenti si chiamava Isola.
Isola Abas da vecchie foto
dell'archivio Moreschi.
Isola bona era definita quella di levante, Isola Abas quella sul ponente. L'Isola di levante era più ripida, quella di ponente più pianeggiante. La Torre nell'anno 1130 (datazione Caffaro) venne posizionata sull'Isola di ponente alla base del 'Castrum' per poter dominare in tale modo l'accozzaglia piratesca saracena che risaliva il greto del torrente S.Romolo per assaltare il Castrum.
Le fotografie provengono dall’Archivio Moreschi, visualizzano la Torre otto secoli dopo la sua costruzione, coi fabbricati circostanti simili nel pietrame col quale sono stati costruiti. »



Per "I migranti bloccati a Ventimiglia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Elezioni regionali 2015: in 7 regioni il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "L'Italia del 2011 era percorsa da un fremito di cambiamento: i video" clicca QUI
Per "Ho smesso di fumare (poco)" clicca QUI


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

venerdì 27 maggio 2016

Ventimiglia: si sospendono dal PD sindaco, 11 consiglieri e il circolo cittadino per inefficienza del governo

Enrico Ioculano, sindaco di
Ventimiglia, da www.riviera24.it

26 Maggio '16 - La decisione del primo cittadino Ioculano e dei membri della sua maggioranza nella città al confine con la Francia dove, dopo la chiusura del centro di accoglienza, i profughi continuano ad arrivare. "Degrado e nessuna assistenza. Abbiamo scritto più volte a Renzi ed Ermini, ci aspettavamo un comportamento diverso". 150 persone accampate sul lungofiume.

Migranti accampati lungo il Roja, da http://www.sanremonews
.it/2016/05/26/leggi-notizia/argomenti/cronaca/articolo/anche-il
-partito-democratico-di-sanremo-e-solidale-con
-lamministrazione-ioculano-e-il-pd-ventimigl.html
Dimissioni di massa dal Partito democratico perché i vertici, anche nazionali, non intervengono sulla questione migranti. Il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano e gli 11 consiglieri di maggioranza, tutti del Pd, si sono autosospesi dal partito per protestare “contro la mancata posizione a livello politico da parte degli organi centrali e regionali del Pd e del governo, per risolvere la questione migranti a Ventimiglia”. Lo ha annunciato il segretario cittadino del Pd, Domenico Casile. A Ventimiglia è stato chiuso il centro di accoglienza, come chiesto dal sindaco, ma i migranti continuano ad accamparsi in città. “Ho comunicato la decisione di autosospendermi, ieri sera, al Circolo”, ha detto Ioculano.

“Abbiamo deciso di autosospenderci, perché a livello regionale e nazionale abbiamo constatato la totale assenza del partito. Il silenzio assoluto. Malgrado le continue sollecitazioni, mai nessuno ha preso posizione sul problema dei migranti a Ventimiglia. Persone che vivono nel degrado, senza nessuna assistenza. Ci troviamo di fronte a un’emergenza di tipo umanitario, solo la senatrice Donatella Albano si è impegnata”. Dopo la visita del ministro dell’Interno Angelino Alfano del 7 maggio, il centro di accoglienza della stazione ferroviaria è stato chiuso. Il ministro, ricorda Ioculano “si era impegnato a risolvere il problema migranti, facendo identificare e trasferire dalle forze di polizia gli stranieri rimasti in città, soprattutto nei pressi della stazione e a bloccare i nuovi arrivi al confine, intervenendo già sui treni”.

Ma con il centro chiuso nulla è cambiato e ora un centinaio di migranti vive, in pessime condizioni igieniche, in un accampamento curato dai “No border” sul greto del fiume Roja, con la Caritas che distribuisce pasti. Nei mesi scorsi, il Pd di Ventimiglia e il sindaco avevano più volte scritto dal presidente del consiglio Matteo Renzi e al commissario del Pd Ligure David Ermini chiedendo aiuto. “Ci aspettavamo un comportamento diverso – ancora Casile – da un governo amico. Pertanto, abbiamo deciso di autosospenderci”. Per smantellare la tendopoli del Roja il sindaco dovrà ora emettere un’ordinanza di sgombero per motivi igienico sanitari.

Un anno fa a Ventimiglia erano arrivati centinaia di migranti che volevano entrare in Francia, ma il paese transalpino chiuse la frontiera e i profughi finirono per accamparsi anche sugli scogli. Da allora, anche se con numeri minori, a Ventimiglia la presenza di migranti diretti in Francia è rimasta costante.

“In questo momento il piano Alfano o non è stato messo in piedi o non funziona e il risultato è che abbiamo più di 150 persone accampate sul lungofiume“, ha poi affermato il sindaco all’Adnkronos. “Ma al di là dell’apporto istituzionale c’è il rapporto con un partito dal quale non abbiamo avuto riscontro. Quindi l’autosospensione riguarda il rapporto politico con il partito”.


Anche il Partito Democratico di Sanremo è solidale con l'Amministrazione Ioculano e il PD Ventimiglia.

Il Partito Democratico di Sanremo è completamente solidale con la Giunta Ioculano e il PD della città di confine. Per protesta nei confronti dell'insufficiente attenzione alla situazione che stanno vivendo i migranti in città, i componenti del PD di Ventimiglia si sono infatti autosospesi dal Partito.

“Ventimiglia ha bisogno di un intervento serio e di una presenza stabile dello Stato per gestire l'emergenza migranti. Auspichiamo un intervento della Segreteria Nazionale del Partito Democratico di stimolo al Governo”.



Per "La Torre Saracena di Sanremo" clicca QUI
Per "I migranti bloccati a Ventimiglia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Elezioni regionali 2015: in 7 regioni il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "L'Italia del 2011 era percorsa da un fremito di cambiamento: i video" clicca QUI
Per "Ho smesso di fumare (poco)" clicca QUI


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

lunedì 22 giugno 2015

I migranti bloccati a Ventimiglia

I migranti a Ventimiglia
vogliono passare.
L'Europa, che proprio oggi deciderà se la Grecia si merita gli aiuti finanziari per pagare la rata di fine mese al Fmi, al prezzo di tagliare pensioni e stipendi, ha deciso di "congelare" il diritto di circolazione dei migranti; in particolare la Francia è da giorni che piantona la frontiera di Ventimiglia con lo slogan "Non passa lo straniero!"

Per il VIDEO "Migranti, i 'no go back' di Ventimiglia (Pubblicato il 17 giu 2015)" clicca QUI

Stendo un velo sul muro che l'Ungheria medita di ergere al confine con la Serbia, che da quello che ricordo, erano i servi della gleba a non potere lasciare la terra in cui vivevano, poiché erano nati schiavi-contadini del loro feudatario...

Per il VIDEO "Ventimiglia, la sesta giornata sugli scogli per i migranti segna l'inizio del Ramadan (Pubblicato 18 giu 2015)" clicca QUI



Per "La Torre Saracena di Sanremo" clicca QUI
Per "I migranti bloccati a Ventimiglia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Elezioni regionali 2015: in 7 regioni il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "L'Italia del 2011 era percorsa da un fremito di cambiamento: i video" clicca QUI
Per "Ho smesso di fumare (poco)" clicca QUI


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

Resistere! Cos'altro possiamo fare?

Resistere!
Con la rivoluzione francese del 1789 si è affermata la coscienza dei diritti delle persone, lì è nata l'idea di sinistra, il lato dell'assemblea del popolo che rifiutava i privilegi di corporazioni rispetto ad altre.
Con la rivoluzione industriale, che è stata tutto un'altro tipo di rivoluzione, anche se contemporanea a quella francese, ci si è accorti che se si fosse ridistribuito il reddito, si sarebbe realizzata la giustizia sociale: il socialismo.
Nella rivoluzione russa del 1917, Lenin pensò che non si poteva aspettare che le masse si rivoltassero ai poteri amministrativi (aristocrazia e borghesia) e agli assoggettamenti psicologici (religione), ma bisognasse costringerle a reagire: il comunismo.
Nell'Italia del 1919-20 i continui scioperi dei lavoratori non ottennero la ridistribuzione del reddito, ma manganellate e peggio ancora da parte degli squadristi fascisti, che instaurarono la dittatura. Uno solo decideva per tutti, a suon di schiaffoni: il fascismo
Quest'idea piacque a molti, e in alcuni paesi, i tentativi di realizzare la democrazia fallirono, per i litigi fra le parti come in Germania o per dure repressioni come in Russia.
La democrazia americana, nata sui cadaveri dei nativi e cresciuta con l'utilizzo di schiavi, era vittima delle speculazioni finanziarie e delle varie organizzazioni criminali, con la complicità delle maestranze.
Nelle democrazie europee, la consapevolezza di cittadinanza era piuttosto svilita dalla disoccupazione dilagante, seguita al suicidio dell'Europa nel primo conflitto mondiale.
Dopo la seconda guerra mondiale il mondo si ritrovò così giocoforza globalizzato, con due superpotenze che se lo contendevano.
In Italia ci si schierava fra chiesa e sinistra: una chiesa che rassicurava i privilegiati delle varie corporazioni che hanno governato il tessuto sociale italico dal tempo dei Cesari e che si erano mischiate e rafforzate nelle varie invasioni germaniche e non solo, e una sinistra che doveva assecondare l'ortodossia sovietica, che non produceva certo giustizia sociale.
I vari interessi delle nostre corporazioni, o "centri d'interesse", sodali a organizzazioni criminali emergenti, hanno impedito qualsiasi riforma sostanziale del sistema. Gli aggiustamenti ottenuti dalle rivendicazioni dei lavoratori hanno nutrito nuove corporazioni trincerate nella sinistra... uno svilimento!
Per risolvere il problema, si è ridotta la possibilità di lavorare e abbiamo rinunciato ad ogni tipo di sicurezza di reddito.
All'orizzonte, dopo vent'anni di fascismo, dopo una guerra di liberazione che ci ha assicurato i tre nostri unici valori: resistenza, repubblica e costituzione, dopo trent'anni di consociativismo catto-comunista, dopo vent'anni di berlusconismo, si intravvede un uomo che vuole decidere tutto da solo...???
E noi?
Resistiamo!
Per il VIDEO "Pieraccioni Vs Renzi a Firenze ce lo siamo tolto dai co... Pubblicato l'11 dic 2013" clicca QUI
Per il VIDEO "ECCO chi è davvero RENZI!!! DIFFONDI questo video!!! Pubblicato il 31 ott 2012" a proposito dei termovalorizzatori, clicca QUI
Questo post lo scrissi anni fa sul vecchio blog Piazza Sanremo, e rimane più attuale che mai!



Per "La Torre Saracena di Sanremo" clicca QUI
Per "I migranti bloccati a Ventimiglia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Elezioni regionali 2015: in 7 regioni il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "L'Italia del 2011 era percorsa da un fremito di cambiamento: i video" clicca QUI
Per "Ho smesso di fumare (poco)" clicca QUI


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi

Renzi con Casson.
Il 31 maggio 2015 si è votato, in Italia, in 7 regioni per il rinnovo dell'amministrazione regionale e in 78 comuni per il rinnovo delle amministrazioni comunali. Fra questi 78 comuni, dove è necessitato, si è votato il 14 giugno per i ballottaggi.

Da: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/06/15/comunali-2015-risultati-dei-ballottaggi-venezia-casson-crolla-e-vince-brugnaro-pd-perde-anche-nuoro-matera-e-arezzo/1777923/
Comunali 2015: affluenza ferma al 47,1 per cento per il secondo turno delle amministrative per scegliere i sindaci di 78 comuni.
Venezia, Casson crolla e vince Brugnaro.
Pd perde anche Nuoro, Matera e Arezzo e strappa solo Mantova.
Al centrodestra Rovigo, Chieti, Nuoro, Matera e Arezzo.

Il Partito democratico perde Venezia. Ma anche Rovigo, Chieti, Nuoro, Matera e Arezzo dove vince il centrodestra. Lecco, Mantova, Macerata e Trani vanno invece al centrosinistra. A Fermo diventa sindaco il candidato sostenuto dalle liste civiche. Mentre il Movimento 5 Stelle vince nei tre comuni in cui si era presentato al ballottaggio: Porto TorresVenaria Reale e Quarto. Sono questi i risultati del secondo turno delle elezioni comunali che hanno chiamato alle urne oltre 2 milioni di elettori. Ancora una volta in calo l’affluenza che si è fermata al 47,1 per cento (63.21 per cento al primo turno). Il risultato finale per i capoluoghi di provincia è di 6 a 4 per il centrodestra: il Pd perde in cinque città e strappa solo Mantova. Mentre un sindaco ha vinto sostenuto da liste civiche.

Il colpo più duro per il Pd si chiama Felice Casson. Il senatore ed esponente della sinistra Pd in laguna non riesce a battere l’imprenditore berlusconiano Luigi Brugnaro (53,21%). Non basta all’ex magistrato l’appello e la sintonia con il M5S per riuscire a strappare la città commissariata dopo l’arresto dell’ex sindaco dem Giorgio Orsoni. “Ha vinto il partito del fare contro il partito del no”, ha commentato il neo primo cittadino. “Sono pronto a dare una mano a Luca Zaia, ma anche Matteo Renzi“. L’analisi della sconfitta per il presidente del Consiglio e segretario del partito sarà nelle prossime ore, ma non è detto che al leader dispiaccia troppo l’esito del ballottaggio: Casson è tra i punti di riferimento di quella parte scomoda dei suoi che Renzi cerca sempre più di isolare. Intanto, sicuramente, il 6-4 per il centrodestra fa – per una volta – ammettere la sconfitta alla pattuglia renziana. “Stanotte non brindiamo, brucia la sconfitta di Venezia, come quella di Arezzo, Fermo, Matera e Nuoro”, dice in un’intervista a Repubblica Lorenzo Guerini, vice segretario del Pd. Per Guerini ‘Mafia Capitale’ “sicuramente non avvicina i cittadini alla politica e, credo, abbia avuto anche qualche conseguenza sul nostro elettorato che si è sentito tradito da coloro i quali hanno sbagliato e che non troveranno più posto nel Partito democratico”. “Nel riepilogo complessivo dei Comuni – aggiunge – il centrosinistra governa più amministrazioni del passato. Abbiamo perso città significative ma altre altrettanto significative, come Mantova e Trani, le abbiamo strappate al centrodestra e confermato Lecco. L’elettorato decide su dinamiche locali”.

Eppure, anche dove il Pd vince, o sembra farlo, ci sono pagine che imbarazzano il partito: tra queste c’è Giugliano in Campania, dove vince il candidato Antonio Poziello, sconfessato dal partito ma non dal neogovernatore De Luca dopo essere stato rinviato a giudizio. La Lega Nord vince invece a Rovigo con Massimo Bergamin: l’esponente del Carroccio gode dell’effetto Zaia che ha trionfato alle Regionali di due settimane fa e riconferma il controllo del centrodestra sulla città. Arezzo passa a destra dopo 20 anni di governo della sinistra: è Alessandro Ghinelli il nuovo primo cittadino dopo un testa a testa fino all’ultima scheda. Il Partito democratico perde invece la rossa Nuoro: il sindaco uscente, Alessandro Bianchi, si ferma poco al di sopra del 30 per cento, e lo sfidante, Andrea Soddu, appoggiato da quattro liste civiche con il Partito sardo d’azione, sfiora il 70. Brutte notizie per il partito del presidente del consiglio, Matteo Renzi, anche da Matera, dove l’uscente Salvatore Adduce (Pd) è dietro allo sfidante Raffaello De Ruggieri, sostenuto da liste civiche del centrosinistra e del centrodestra.

Esce invece confermato il centrosinistra a Trani, dove Amedeo Bottaro è attorno al 75 per cento, e a Macerata, dove Romano Carancini sfiora il 60%; ma nelle Marche il Pd registra la sconfitta di Fermo, dove viene eletto l’ex assessore Paolo Calcinaro, sostenuto da liste civiche. Le notizie migliori per il Pd arrivano dalla Lombardia, dove si impongono nettamente Mattia Palazzi a Mantova (dopo che l’ex giunta Sodano è stata travolta da scandali per corruzione e peculato) e Virginio Brivio a Lecco. Mentre a Chieti vince Umberto Di Primio, del centrodestra.

TUTTI I COMUNI CAPOLUOGO AL VOTO
Regione                Comune           Sindaco                 Voti (%)   Affluenza(%)   ha vinto         precedente
ABRUZZO              Chieti             Umberto Di Primio    55,0         50,5         Centrodestra     Centrodestra 
BASILICATA         Matera           R.G. De Ruggieri       54,5         58,1         Centrodestra    Centrosinistra 
CALABRIA         Vibo Valentia    Elio Costa                  50,8         71,6         Centrodestra    Centrodestra
LOMBARDIA         Lecco           Virginio Brivio              54,4         47,7         Centrosinistra   Centrosinistra
LOMBARDIA         Mantova       Mattia Palazzi              62,6         43,3         Centrosinistra    Centrodestra
MARCHE               Fermo            Paolo Calcinaro        69,9         48,2            Lista civica   Centrosinistra
MARCHE               Macerata       Romano Carancini     59,1         39,3         Centrosinistra  Centrosinistra
PUGLIA                 Andria           Nicola Giorgino           52,2         73,4          Centrodestra   Centrodestra
PUGLIA                 Trani             Amedeo Bottaro         75,8         37,7         Centrosinistra   Centrodestra
SARDEGNA          Nuoro           Andrea Soddu             68,4         49,1            Lista civica   Centrosinistra
SARDEGNA          Sanluri           Alberto Urpi                47,2        63,3            Lista civica      Lista civica
SARDEGNA  Tempio Pausania    A.M.Biancareddu       52,1        68,5             Lista civica      Lista civica
SICILIA                Agrigento       Calogero Firetto          59,0        67,5           Centrosinistra       Centro
SICILIA                Enna              M.A. Dipietro                51,9         54,2           Centrodestra  Centrosinistra
TOSCANA           Arezzo           Alessandro Ghinelli      50,8        48,4           Centrodestra  Centrosinistra
TR.-ALTO ADIGE Bolzano        Luigi Spagnolli              57,7        40,7          Centrosinistra  Centrosinistra
TRENTINO-A.A.  Trento           Alessandro Andreatta   53,7        54,7          Centrosinistra  Centrosinistra
VALLE D'AOSTA Aosta            Fulvio Centoz                54,2        61,2          Centrosinistra  Centrodestra
VENETO              Rovigo          Massimo Bergamin        59,7        42,7           Centrodestra   Centrodestra
VENETO              Venezia         Luigi Brugnaro              53,2       49,0           Centrodestra   Centrosinistra
Quando l'affluenza alle urne è stata inferiore al 50% l'ho scritta in rosso.



Per "La Torre Saracena di Sanremo" clicca QUI
Per "I migranti bloccati a Ventimiglia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Elezioni regionali 2015: in 7 regioni il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "L'Italia del 2011 era percorsa da un fremito di cambiamento: i video" clicca QUI
Per "Ho smesso di fumare (poco)" clicca QUI


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI